giovedì 15 luglio 2021

“Beni significativi” e Iva ridotta

In edilizia, l’adozione di "beni significativi” va ad incidere sull’aliquota Iva applicabile: l’elenco dei “beni significativi” è contenuto nel D.M. 29 dicembre 1999. Con la circolare n° 15/E/2018, l’Agenzia delle entrate, specifica che i beni indicati devono essere intesi nel loro significato generico e non specifico, sulla base della funzione che essi assolvono.

I “beni significativi” indicati dal D.M. 29 dicembre 1999 sono:

- ascensori e montacarichi,
- infissi esterni ed interni,
- caldaie,
- videocitofoni,
- apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria,
- sanitari e rubinetterie da bagno,
- impianti di sicurezza.


Sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione realizzati su immobili residenziali, è prevista l’applicazione dell’Iva ridotta al 10%.
Le cessioni di beni, relativamente a tali prestazioni, sono, invece, assoggettabili ad aliquota Iva ridotta solo se la relativa fornitura è posta in essere nell’ambito del contratto di appalto: tuttavia, quando il fornitore installa beni di valore significativo, l’aliquota ridotta si applica a tali beni fino al raggiungimento del valore della prestazione al netto del valore dei beni stessi.

Limite applicabilità aliquota ridotta 10%: valore dei beni significativi.

L’Iva con aliquota agevolata non trova applicazione nei seguenti casi:

- materiali o beni forniti da un soggetto diverso da quello che esegue i lavori,
- materiali o beni acquistati direttamente dal committente,
- prestazioni professionali, anche se effettuate nell’ambito degli interventi finalizzati al recupero edilizio,
- prestazioni di servizi resi in esecuzione di subappalti alla ditta esecutrice dei lavori.

In tutti questi casi la fatturazione dei beni dovrà avvenire con l’aliquota Iva ordinaria del 22% alla ditta principale che, successivamente, fatturerà la prestazione al committente con l’Iva al 10%.

Fonti:

- Agenzia delle Entrate

- Circolare mese di Luglio

giovedì 13 maggio 2021

Elezioni Consiglio dell'Ordine Architetti P.P.C. Provincia di Lecco

Presentazione della lista “Amiamo l’Architettura!”

Per maggiori informazioni in merito alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine per il quadriennio 2021/2025 clicca qui.