martedì 26 marzo 2013

I serramenti

Il serramento è una parte fondamentale dell’involucro edilizio e ha uno scopo essenziale nel funzionamento della costruzione: per questo va scelto con cura a livello estetico, a livello di caratteristiche termiche, a livello di sicurezza e anche di acustica.
Scegliere bene un serramento è relativamente semplice, ma dal punto di vista tecnico è necessario aver bene in mente alcuni criteri fondamentali, fra i quali i valori di trasmittanza limite imposti dalla normativa vigente. Il serramento è un sistema costituito dall’interazione fra telaio e lastra di vetro: quest’ultima assolve una parte importantissima nel bilancio del funzionamento di un edificio e, per questo, deve essere di ottima qualità per poter isolare bene e per aiutarci a proteggerci dalle intemperie.

Fuorisalone_Milano (1)

In architettura i serramenti hanno un compito estetico fondamentale e vanno disegnati nel modo corretto senza dimenticarci delle prestazioni che devono assolvere.
Nel bilancio dell'involucro edilizio i serramenti costituiscono da sempre l'elemento più "debole" del sistema ma, con la tecnologia di oggi, è possibile realizzare dei prodotti validi in grado di garantire ottime prestazioni di funzionamento, comfort, benessere e risparmio.
Partendo da questa considerazione, molti produttori di serramenti sono partiti dallo studio della finestra come elemento di debolezza per giungere al cosi detto "sistema finestra" concepito come elemento ad elevate prestazioni capace di partecipare attivamente con un suo contributo al risparmio energetico ed acustico dell'edificio.

Un serramento scelto bene ci aiuta a migliorare il nostro edificio sia come rendimento, sia come comfort: con un buon serramento riusciamo ad avere meno dispersioni termiche d'inverno e riusciamo anche ad evitare il surriscaldamento estivo. A proposito di riscaldamento estivo, una volta scelto un serramento, non dobbiamo dimenticarci di ombreggiarlo: da un lato le ottime prestazioni di un serramento ci fanno perdere poca energia in inverno ma nel contempo dovrà essere protetto dall'eccessiva irradiazione solare estiva; per questo il compito del progettista è scegliere bene il serramento ma, anche il relativo dispositivo di ombreggiamento.
I serramenti devono essere sicuramente in grado di poter garantire un'ottima tenuta all'aria ed all'acqua ma, indipendentemente dai sistemi di ombreggiamento, devono anche essere permeabili all'energia solare e alla conseguente trasmissione luminosa verso l'interno: al giorno d'oggi questo è possibile grazie all'adozione di vetri basso - emissivi installati in telai dotati di elevati valori termoisolanti.

Per quanto riguarda il riferimento alle case basso consumo energetico di cui ho già parlato in precedenza, malgrado il fatto far sentire meno il freddo e il caldo, di essere equilibrate e senza spifferi, di non avere muffe, di essere durature nel tempo, purtroppo è anche vero che stiamo costruendo ancora al ribasso: ritengo sia importante cambiare atteggiamento rispetto alla casa; è necessario realizzare case costruite meglio, migliori da abitare e più facili da vendere.
Case di alta qualità, certo, purtroppo a fronte di un investimento maggiore nella costruzione, ma tutto questo a vantaggio di poter avere un bene immobiliare con un ottimo rendimento nel tempo ma, anche, comfort, benessere, valore maggiore e più garanzie.

L'adozione di serramenti ad alte prestazioni è molto interessante anche nell'ottica di interventi di sostituzione di quelli esistenti, quindi non solo sulle nuove costruzioni: l'investimento necessario all'acquisto e all'installazione può essere ammortizzato mediante gli incentivi correnti e, oltre a questo, c'è da considerare il risparmio dei consumi energetici che si può ottenere.
In sintesi, un infisso termoisolante di buone prestazioni deve essere in grado di permettere un risparmio in termini economici grazie alla diminuzione delle spese di riscaldamento dell'edificio ma, anche, di protezione dal riscaldamento estivo causato dalla radiazione solare; quindi un taglio dei costi energetici a fronte di un elevato comfort abitativo e di minor inquinamento ambientale.
Il serramento viene sempre più spesso considerato come un elemento-filtro tra interno ed esterno: di fatto è un elemento di connessione capace di regolare il sistema climatico interno all'edificio in funzione delle condizioni esterne, bilanciando esigenze termoacustiche, condizioni ambientali, di benessere e di comfort desiderati.

 

TRASMITTANZA TERMICA DELLE CHIUSURE TRASPARENTI

Valori limite

Fonte tabelle: D.Lgs 192/05 e s.m.i.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! Thanks for your comment!