sabato 9 marzo 2013

Una foglia mossa dal vento: la Cantina Marqués de Riscal di Gehry

Dopo la visita alla splendida cantina Ysios, proseguo il mio viaggio immerso nella verdeggiante quiete dell'Álava, più precisamente mi dirigo verso Elciego, silenziosa località dei Paesi Baschi. Le case e la chiesa color beige si perdono con il colore della terra, per quel po' che si può intravedere fra le foglie di vite che coprono la maggior parte delle colline circostanti: qui si produce l'ottimo vino del Marqués de Riscal.
La giornata è un po' uggiosa ma il cielo grigio non riesce a spegnere i colori.
Lo ammetto, l'obiettivo della mia visita è un edificio davvero curioso, un'altra architettura-simbolo che riempie di visitatori questo paesino tranquillo: sono qui per visitare la Cantina Marqués de Riscal, ebbene sì... ovviamente, non lo nascondo, non intendo la cantina storica, vero e proprio forziere di vini preziosi, quanto lo splendido edificio che racchiude un hotel, un ristorante, un centro per vinoterapia, una biblioteca del vino, un centro congressi, una sala riunioni e la sala degustazione progettati da Frank O. Gehry.
Percorro le strade di Elciego e cerco incuriosito l'opera stravagante ma non riesco a trovarla immediatamente, finché da una vigna non vedo spuntare le forme ondeggianti e asimmetriche di titanio grigio-lilla che mi fanno capire di aver fatto centro.
 
Marques Dde Riscal Gehry (1)
Trovata la cantina e la strada principale di accesso, percorro il viale in salita che mi conduce al complesso: cosa dire, se non che ad una prima vista l'architettura decostruttivista dell'architetto lascia senza parole, destabilizza nel vero senso della parola: il "groviglio" mosso di travi e lamine argentee fa trattenere il fiato e anche sorridere per l'aspetto inusuale e fortemente innovativo; il contrasto con l'edificio "tradizionale" che ospita l'ampliamento dell'hotel sembra quasi assurdo, considerando che quest'ultimo è un edificio molto bello ma dalle forme "squadrate", come siamo abituati a vedere. Razionalizzate le idee ho subito pensato che questo è un chiaro esempio di unione di tradizione e avanguardia, combinati insieme in modo strategico attraverso un simbolo forte e caratterizzante che attira numerosi visitatori e ospiti; una mossa ben riuscita di marketing finalizzato al rilancio.
 
Marques Dde Riscal Gehry (7)

Se il museo Guggenheim di Bilbao poteva sorprendere, questo ci riesce ben di più... fra le sue opere ho notato la somiglianza con il Jay Pritzker Pavilion, nel quale è possibile vedere la struttura portante che rende possibile il sostentamento di questa pelle di titanio, espediente fondamentale per permettergli di sfidare apparentemente la legge di gravità.

Marques De Riscal Gehry (18)
 
Il curioso edificio fa parte di un complesso che contiene la cantina storica del 1858, un centro visitatori e la cantina per la produzione: il sistema di edifici è stato denominato “Città del vino” ed è collegato in una zona non semplice da raggiungere, ma il nome del vino e, soprattutto, quello dell’architetto, stanno compiendo lo stesso miracolo di Bilbao promuovendo la località a livello turistico.
 
Marques De Riscal Gehry (13)
 
Raggiunto l’edificio faccio immediatamente un giro intorno per osservarlo con più attenzione. Le lamine curve sono veramente tante e faccio fatica a trovare un disegno di base, un’ispirazione che potrebbe essere la chiave di queste forme asimmetriche, eppure dovrà pur esserci… tutto questo movimento incontrollato che si perde in mezzo alle colline, questi pannelli di titanio scintillante, di colore lilla, argento e oro… assomiglia quasi al vino, ma mi rendo subito conto che l’idea mi è venuta grazie al profumo proveniente dai camini di ventilazione della cantina sottostante… poi d’un tratto l’idea: sembra un insieme di foglie di vite mosse dal vento!
 
Marques De Riscal Gehry (17)
 
L’ispirazione mi è venuta tentando uno scatto fotografico ripreso mettendo in primo piano la foglia di una delle tante piante della vigna che circondano l’edificio: da un’osservazione più attenta, mi è addirittura quasi sembrato che anche la struttura abbia preso ispirazione dai tralci della vite…
 
Marques De Riscal Gehry (16)
 
In fondo non penso di essere andato tanto lontano dal pensiero di Gehry, considerando che il giorno dell’inaugurazione ha detto:
“È una creatura meravigliosa con la chioma ondeggiante nel vento in tutte le direzioni che galoppa nei campi. Esprime movimento. È un edificio pensato per far parte del paesaggio”.
 
Marques De Riscal Gehry (22)
A sentire queste parole si sente la soddisfazione di Gehry per la sua opera, eppure quando venne contattato per l’incarico non accettò subito anzi, esitò per vari motivi: la convinzione avvenne grazie all’assaggiò dell’ottimo vino della cantina… annata 1929, anno della sua nascita.
“Era buonissimo e dopo qualche altro bicchiere ho accettato”
Per ringraziarlo, il giorno dell’inaugurazione, venne stappata un’altra ottima bottiglia del medesimo anno.
 
Marques De Riscal Gehry (20)
 
Dopo queste simpatiche considerazioni, riprendo il tour dell’edificio e, come accennato, sorrido osservando l’ampliamento dell’hotel realizzato dentro un edificio più “anonimo”, come se quello di Gehry fosse troppo strano: in realtà le splendide camere dell’hotel di lusso sono sì fortemente caratterizzate ma molto funzionali.
 
Marques De Riscal Gehry (11)
 
Da sottolineare il lounge bar collocato all'ultimo piano, che offre una vista panoramica su Elciego circondata dalle vigne, tanto da fa sembrare l’hotel-cantina e il nucleo storico del paese due navi in mezzo al mare verdeggiante. Se fuori prevale l’acciaio della struttura e il titanio della copertura, l’interno è caratterizzato dalla presenza di legno d’acero, marmo e pelle degli arredi.
 
Marques De Riscal Gehry (15)
 
Il profumo di vino attira la mia attenzione e, come accennato prima, proviene dalla cantina sottostante: infatti, al di sotto dell’edificio e della vigna ci sono gli ambienti interrati dove avviene la fermentazione e la maturazione degli ottimi Rioja Reserva, Tempranillo, Crianza…
 
Marques De Riscal Gehry (21)
 
La curiosa struttura che incredibilmente non è percepibile all’interno, è sorretta da colonne di cemento armato affondate nel terreno, intorno alle quali sono sviluppati gli ambienti interrati appena descritti.
 
Marques De Riscal Gehry (12)
 
L’edificio simbolo sembra quasi aver oscurato l’immagine del vino, della cantina, su cui sorge e lo si capisce anche semplicemente cercando on line il sito della stessa: compare prima il sito web dell’hotel rispetto a quello del vino ultracentenario dal quale è nato.
 
Marques De Riscal Gehry (23)
 
Per riequilibrare il tutto è stata trovata una simpatica soluzione, infatti uno dei prodotti di nicchia della Marqués de Riscal è il vino Frank Gehry 2001, vino rosso Tempranillo al 100%.
 
Marques De Riscal Gehry (24)

Localizzazione:
Indirizzo: Calle Torrea, 1
Città: Elciego
Ubicazione: Álava, Pais Vasco
Paese: Spagna

Coordinate GPS:
42°30'41.67"N
2°37'3.75"O

Siti:
www.marquesderiscal.com
www.hotel-marquesderiscal.com

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! Thanks for your comment!