giovedì 5 febbraio 2015

Casa Prè de Sura

Casa Prè de Sura

Questa casa di montagna, a San Martino in Badia, progettata dagli architetti dello Studio Casati Hub di Innsbruck, è una rivisitazione in chiave contemporanea della classica baita della Val Badia: è un edificio certificato CasaClima, caratterizzato dal contrasto fra le pareti in vistose doghe regolari di frassino all'esterno e pareti in argilla irregolare all'interno. I volumi elementari sono quasi completamente rivestiti in listelli di frassino cotto al vapore e sono interrotti solo dalle finestre irregolari. L'edificio è stato realizzato in legno su fondamenta in cemento armato ed è caratterizzato dalla presenza di materiali naturali come il “terrastone” per le pareti interne e, ovviamente, il legno per le facciate esterne.

Casa Prè de Sura

Esternamente colpiscono le curiose finestre che sembrano collocate in modo apparentemente casuale ma, in realtà, sono aperture intagliate in volumi quadrangolari rivolte in modo strategico verso il castello di San Martino e le colline circostanti della Val Badia: i proprietari le definiscono "quadri" poiché adatte per la vista dall'interno e l'ammirazione dell'esterno. Tutte le aperture e le chiusure opache, sono state progettate tenendo in considerazione il movimento del sole.

Casa Prè de Sura

Sulla copertura è presente una finestra che segue la forma del tetto e avvolge la camera matrimoniale permettendo ai proprietari sdraiati sul letto di ammirare il cielo mentre altre aperture collocate sul pavimento in camera e nel soggiorno, larghe 25 cm,  permettono anche ai bambini di guardare e ammirare l'esterno, soprattutto nel momento in cui gattonano: si tratta di finestre dedicate ai piccoli, che possono trovare un rapporto "su misura" fra casa e paesaggio. Agli angoli dell'edificio sono presenti delle finestre "abitabili" sotto forma di cubi nei quali ci si può sedere o sdraiare, godendo così ulteriormente del panorama da un altro punto di vista.
Come in passato, le aperture sono state progettate in modo tale da guidare e convogliare gli sguardi, indirizzando l'attenzione sul paesaggio, sia degli adulti, sia dei piccoli che gattonano.

Casa Prè de Sura

Al centro dell’abitazione è presente una parete realizzata con strati di argilla battuta, dal caratteristico effetto striato naturalmente piacevole: si tratta di un regolatore naturale di umidità in terra pressata, è una specie di “polmone” interno in grado di assorbirla nei periodi di esubero (ad esempio quando si fa un bagno o una doccia) e di rilasciarla quando l’aria è troppo secca. Le pareti di argilla che circondano le camere e i corridoi su ciascuno dei tre piani hanno così la funzione di assorbire l'umidità dall'aria permettendo così di raffreddare la casa nei mesi caldi.
La matericità del muro e il suo peso determinano un contrasto con il minimalismo e la geometria del resto dell'edificio, come per voler aprire una finestra virtuale su un'altra tipologia di natura tutta da conoscere.

Casa Prè de Sura

Questo edificio, espressione della sostenibilità, rappresenta un insieme di soluzioni tecniche e di design che concorrono a collegarlo in modo naturale al paesaggio circostante.

Casa Prè de Sura

Casa Prè de Sura

Casa Prè de Sura

Casa Prè de Sura

 

Foto: Gustav Willeit

Ubicazione: San Martino In Badia - 2010

Source: HomeDSGN – Casati - hub for architecture and research

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! Thanks for your comment!