martedì 22 dicembre 2020

Superbonus per edifici con un unico proprietario

Importante novità prevista per l'ormai prossima Legge di Bilancio 2121: quasi sicuramente verrà introdotta una modifica secondo la quale se un soggetto è unico proprietario di un edificio costituito da più unità immobiliari accatastate singolarmente (fino ad un massimo di quattro) o lo è in comunione con altri intestatari, allora potrà beneficiare del superbonus del 110% per gli interventi sulle parti comuni.

Pertanto, se confermato, verrà sostituito quanto sin dal principio indicato nell'art. 119 secondo il quale il "Superbonus non si applica agli interventi realizzati sulle parti comuni a due o più unità immobiliari distintamente accatastate di un edificio interamente posseduto da un unico proprietario o in comproprietà fra più soggetti".

Fonti:
- Agenzia delle Entrate

- Circolare n. 30/E/2020 Agenzia delle Entrate

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! Thanks for your comment!